CLOSE

Univers

Parliamo dello zio dell'Helvetica

L’UNIVERS è uno di quei font che ha fatto la differenza ma nessuno mai se ne preoccupa. È il figlio legittimo del Azkidenz Gothic e un caro zio dell’Helvetica.

L’UNIVERS viene sviluppato da Frutiger, nel 1954, quando lo stile svizzero dominava il mondo della grafica, quando la scuola di Ulm era ritornata in auge per ricordare e continuare l’idea della Bauhaus. Proprio per questo motivo viene raccontato ricordando quel periodo ponendo la gabbia, elemento indispensabile e centrale nella definizione dello stile, come schema funzionale ed estetico in rilievo della pagina.

La palette è una palette molto cara a quel decennio, piena di colori saturi e primari. Nessun esercizio di stile, la semplicità e la chiarezza tanto cara al funzionalismo.

Come raccontato in apertura le similarità dei font, Univers ed Helvetica, sono evidenti. Sono entrambi caratteri lineari, bastoni o grotteschi. Ma con visibili differenze.