CLOSE

ULMAX

Dal logo al sito mobile

Progettare l’immagine coordinata di un museo dedicato a Max Bill. Un esperimento per quel che riguarda il logo design, UX design e la progettazione grafica in ogni sfaccetatura.

Dopo un’attenta analisi dell’architetto e designer, ponendo attenzione alla sua storia, la sua carriera e ai suoi lavori si lavora sul naming e sulla realizzazione del marchio. Per la scelta del nome si sceglie come idea fondante quella della Scuola di Ulm di cui fu primo direttore e promotore ed ecco quindi la crasi ULMAX. Per il marchio invece si pone l’attenzione sui lavori del designer. Era molto dedito all’arte concreta ache se non fu l’arte che lo rese celebre. Viene quindi riproposto un’opera in cui il quadrato è il principale protagonista, che segna il tres d’union dell’interio progetto. 

Se per il marchio viene ripreso un quadro dipinto da Max Bill per il lettering di Ulmax si prende l’ispirazone alle guglie di un’ipotetico museo che è l’eventuale sede in Svizzera del museo dedicato al designer.

La prototipazione del sito mobile

Grazie ad XD Adobe, si è potuto creare la prototipazione di un eventuale sito dedicato al museo. Si è lavorato dapprima sui framework, dopo una preventiva ricerca sui siti dei maggiori musei, schematizzare la struttura del sito è importante tanto quanto l’omogenità del visual.

In alto nell’home-page a sinistra c’è menù ad ‘hamburger’ e a destra il logo, elemento fisso in ogni pagina. Appena sotto troviamo un secondo menù in cui vengono inserite delle call to action: ‘plan your visit’ e ‘ store’.

L’intera homepage è divisa, escludendo il footer, presente in ogni pagina con le informazioni generale del museo, in 4 sezione: la prima è a sua volta diviso in 3 parti ognuna delineata da un colore, ripreso dalla palette, un’immagine che definisce la parte e una call to action; la seconda è un carosello dove sono presenti gli eventi organizzati dal musei; la terza il magazine e nell’ultima lo store.

Il quadrato è il fil rouge che unisce tutto il lavoro.

ULMAX e il video di presentazione

Anche per la creazione del video presentazione si è posto come protagonista il quadrato che ci accompana lo storytelling.